0 Likes

Genova-City Hall-Palazzo Doria Tursi
Genoa

http://it.wikipedia.org/wiki/Palazzo_Doria-Tursi

Il palazzo Doria-Tursi o palazzo Niccolò Grimaldi è un edificio sito in via Garibaldi al civico 9 nel centro storico di Genova, inserito il 13 luglio del 2006 nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai Rolli di Genova divenuti in tale data Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. L'edificio è sede del municipio di Genova. Il palazzo fu eretto a partire dal 1565 da Domenico e Giovanni Ponzello per Niccolò Grimaldi, appellato "il Monarca" per il novero di titoli nobiliari di cui poteva vantarsi, e ai quali sommava gli innumerevoli crediti che aveva nei confronti di Filippo II, di cui era il principale banchiere. È l'edificio più maestoso della via, unico edificato su ben tre lotti di terreno, con due ampi giardini a incorniciare il corpo centrale. Le ampie logge affacciate sulla strada vennero aggiunte nel 1597, quando il palazzo divenne proprietà di Giovanni Andrea Doria che lo acquisì per il figlio cadetto Carlo, Duca di Tursi, al quale si deve l'attuale denominazione. Dal 1848 è sede del municipio genovese. La facciata è caratterizzata dall'alternarsi di materiali di diverso colore: il rosa della pietra di Finale, il grigio-nero dell'ardesia, il bianco del pregiato marmo proveniente da Carrara. Il prospetto principale consta di due ordini sovrapposti. Il piano rialzato sopra la grande zoccolatura alterna finestre dal disegno originale con paraste rustiche aggettanti sostituite, al piano superiore, da paraste doriche. Mascheroni dalle smorfie animalesche sormontano le finestre di entrambi i piani, contribuendo alla resa plastica della facciata. Il portale marmoreo è coronato dallo stemma della città di Genova. Particolarmente innovativa è l'inedita e geniale soluzione architettonica che con la successione degli spazi interni - atrio, scala, cortile rettangolare sopraelevato rispetto al portico e scalone a doppia rampa - crea un meraviglioso gioco di luci e prospettive. Il palazzo rappresenta il culmine del fasto residenziale dell'aristocrazia genovese. L'edificio è collegato all'adiacente Palazzo Bianco ed ospita le ultime sale della galleria del museo, ovvero la pittura genovese del XVII e XVIII secolo, la Maddalena Penitente del Canova, i violini di Niccolò Paganini e Camillo Sivori, molte stoffe genovesi (damasco, velluto e jeans), la collezioni numismatica e quella di ceramiche del comune di Genova.

Copyright: Renzo Falconi
Type: Spherical
Resolution: 10400x5200
Taken: 23/03/2013
Uploaded: 24/03/2013
Updated: 10/07/2014
Views:

...


Tags: city hall; palazzo; comune; genova; via garibaldi; doria_tursi
comments powered by Disqus

Bill Edwards
Northern Edge of Bored Tunnel, SR 99 Tunnel Project, Seattle, WA
Aviles Calle de La Ferreria
Ilya Yakunin
Abandoned church in s.Trestna
Jeffrey Martin
Most Legii - Malostranske Nabrezi - Vitezna. Aerial 360º Photo 70m elevation
AYRTON
Pavao Pavaozinho 22 980728 43 195602
Dirk Wandel
Cologne Cathedral
Fritz Hanke
Backyard in Copenhagen
Marco Maier
Sony Center Berlin
Bill Edwards
Bottom of Launch Pit, SR 99 Tunnel Project, Seattle, WA
zeljko soletic
Rain over Dubrovnik
T. Emrich
Aerial View Sunset at Nymphenburg Palace
Sam Rohn
Manhattan Rooftop Panorama, New York City
More About Genoa

Genoa A city of art, the capital of Liguria in northern Italy and metropolis looking onto the sea, Genoa has grown up around the city's port - a natural cove that has always been the site of thriving traffic and commerce. Its ancient heart, Europe's biggest historic medieval center, is crisscrossed by a tight weave of alleys that capture the multicultural soul that has always characterized the city's history. Here, among workshops, eateries, and beautiful shops, glimmers a glimpse of the noble past of Genoa, "La Superba", consisting of sixteenth-century villas, Baroque votive aedicules, and prestigious churches giving onto small squares nestled between the buildings. Modernity is a few steps away, in places returned to the people and tourists by restoration and great urban renewal projects conducted over the last decade. Genoa offers a dizzying mix of the old and the new. The Expo with the Aquarium, Via San Lorenzo, the Palazzo Ducale, and the splendid Via Garibaldi full of museums. The city's charm can also be found in the numerous delegations from Nervi to Voltri - autonomous cities until the 20's - where visitors can explore villas surrounded by nineteenth-century parks, picturesque sea strolls, and museums large and small. Text: www.turismo.comune.genova.it