Palazzo Gotico di Piacenza
Share
mail
License license
loading...
Loading ...

Panoramic photo by Andrea Biffi PRO EXPERT MAESTRO Taken 18:09, 09/08/2010 - Views loading...

Advertisement

Palazzo Gotico di Piacenza

The World > Europe > Italy

  • Like / unlike
  • thumbs up
  • thumbs down

Il Palazzo Comunale, anche detto il Gotico, fu edificato nel 1281 per volere di Alberto Scoto, reggente guelfo della città. Avrebbe dovuto essere quadrangolare secondo il progetto, ma l'opera rimase incompiuta per lo scoppio di una grave pestilenza. A causa della depressione economica causata dalla peste il progetto fu interrotto e venne realizzato solo il lato nord. Grande esempio di architettura civile dell'epoca, ricalca lo stile dei broletti  lombardi e si caratterizza per la merlatura a coda di rondine, la cornice ornata da archetti, la torretta centrale che racchiude il campanone oltre a due torrette laterali. Il lato lungo è provvisto di cinque arcate i cui archi sono a sesto acuto. È finemente ornato in marmo rosa nella parte inferiore ed in cotto decorato a motivi geometrici in quella superiore. Archi a pieno centro con snelle trifore caratterizzano il piano superiore. Il rosone sovrasta il lato corto, a tre arcate. Nel salone architravato, abbellito da raffigurazioni pittoriche, si tengono conferenze o eventi particolari quali le mostre.

da wikipedia

Palazzo Gotico, il simbolo della città emiliana, sorse nel 1281 per volere di Alberto Scotti come sede del Comune, sull’area dove sorgevano il convento di San Bartolomeo e la chiesa di Santa Maria de Bigulis.

Le cronache ricordano il nome dei quattro capimastri che diressero i lavori: Pietro da Borghetto, Gerardo Campanario, Pietro da Cagnano e Negro dei Neri. L’edificio è detto "gotico" per la forma ogivale degli archi ed è ritenuto uno dei più significativi esempi di palazzo comunale o arengo. Nel XVII secolo da arengo divenne teatro e vi fu collocata una campana di bronzo, che ancora oggi viene utilizzata in occasioni speciali.

Il palazzo subì diversi rimaneggiamenti tra il XVI e il XVII secolo, come si deduce da vecchie fotografie. Verso la metà del XIX e gli inizi del XX secolo alcuni interventi liberarono il palazzo dalle sovrastrutture e dalle modifiche che avevano guastato la sua conformazione originaria.

Attualmente la sala del primo piano è adibita a sede di mostre ed esposizioni.

da Piacenza Musei

Piazza Cavalli è dal secolo XIII il cuore politico-economico della città e deve il suo nome alle due statue equestri in bronzo dei duchi Farnese che qui si ergono alle spalle dell'imponente mole del Palazzo Pubblico tradizionalmente chiamato Gotico.

Sull'antica e affascinante area si affacciano edifici d'epoche diverse come il Palazzo del Governatore (1787), contrapposto al Palazzo Gotico, ed il Palazzo del Collegio dei Mercanti (1676/1697), ora sede del Comune, a lato est del Gotico.

I Due monumenti equestri: sono stati realizzati dallo scultore toscano Francesco Mochi di Montevarchi e raffigurano Ranuccio Farnese (1620), sulla destra, in costume romano e con lo scettro; sul basamento due bassorilievi rappresentano la Pace ed il Buon Governo. Sulla sinistra suo padre Alessandro Farnese (1625), avvolto in un fluttuante mantello e in sella ad un irruente cavallo. Questo è considerato il capolavoro del Mochi che con quest'opera supera la staticità del monumento di Ranuccio anticipando la dinamica barocca. Il basamento è coronato da armoniosi putti e ai lati due bassorilievi che raffigurano Alessandro che riceve gli ambasciatori della regina Elisabetta (1587) e l'assalto della città di Anversa (1587).

da Piacenza Fiere

comments powered by Disqus

Nearby images in http://www.360cities.net/en/area/emilia-romagna

map

A: Piazza Cavalli - Primogenita Day

by Francesco Favalesi, 20 meters away

http://en.wikipedia.org/wiki/Piacenza#Union_with_Italy

Piazza Cavalli - Primogenita Day

B: sotto i portici di Palazzo Gotico

by Andrea Biffi, 40 meters away

Palazzo Gotico, il simbolo della città emiliana, sorse nel 1281 per volere di Alberto Scotti come sed...

sotto i portici di Palazzo Gotico

C: mercato in Piazza Cavalli

by Andrea Biffi, 50 meters away

Piazza Cavalli è dal secolo XIII il cuore politico-economico della città e deve il suo nome alle due ...

mercato in Piazza Cavalli

D: Climbing Indoor - Club Alpino Italiano Piacenza

by Francesco Favalesi, 650 meters away

Climbing Indoor - Club Alpino Italiano Piacenza

E: Po river - Flooding November 2011

by Francesco Favalesi, 4.0 km away

Po river - Flooding  November 2011

F: Flooded poplar

by Francesco Favalesi, 4.3 km away

Flooded poplar

G: Calendasco Castle

by Francesco Favalesi, 8.4 km away

Calendasco Castle

H: Po river - Mezzano Vigoteno Beach

by Francesco Favalesi, 10.1 km away

Po river - Mezzano Vigoteno Beach

I: Po River - To the island

by Francesco Favalesi, 11.2 km away

Po River - To the island

J: Pontile sul Po

by Rodolfo Graziadei, 11.4 km away

Pontile sul Po

This panorama was taken in http://www.360cities.net/en/area/emilia-romagna, Italy

This is an overview of Italy

The name "Italy" is shrouded in mystery; some etymologists trace it to a Greek word meaning "the land of young cattle."

Italy was fond of Jupiter and Mars from the very start, Jupiter for fatherly good luck and Mars for war!

But it all began with Rome. Rome was founded by Romulus and Remus who were sons of Rhea and Mars.

The twins were abandoned at birth out of a fear that they would grow up and later overthrow Amelius, usurper of their grandfather's rightful throne.

Wrongful mis-doings most foul! Treachery and sabotage!! HOW would these two blessed infants make their way in such a world?

As it turns out, the twins didn't have to make their way very far, because one of them killed the other one and then they weren't twins anymore. But that happens later.

First they got rescued by a she-wolf who suckled them with her milk and raised them as her own until they were discovered by the shepherd Faustulus.

Faustulus fed them meat and bread and also raised them as his own until they were old enough to return to Amelius and hack him up as planned. They reinstated the grandfather Numitor to his rightful throne and went off to celebrate by starting a town of their own.

They chose a hilly area where the mama wolf had saved them from certain death in the barren wilderness and began scouting locations.

Romulus liked one hill. Remus liked another. The circle of crows like Romulus' hill, so Romulus killed Remus and named the town after himself. Thus Rome was born and Italy with it.

Text by Steve Smith.

Share this panorama