0 Likes

View from Piano del Lupo
Switzerland

Siamo nella zona degli alpi della Capriasca, qui un tempo vivevano le bestie feroci. Ce lo dice il toponimo, che in dialetto fa “pian dal Lüv”. Più sotto sta la “Lüèra”, che è poi la tana del lupo.


L’occhio è subito catturato dalla pianura e dalla vista che si apre a Sud. Un panorama che stupisce. Il ramo del lago di Lugano che bagna la città è tagliato dal ponte di Melide. La cima che si vede dietro è quella del Monte San Giorgio, dove sta il più importante ritrovamento al mondo di dinosauri marini. Il sito è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’Umanità. Quella montagna lì, una volta, era il fondo del mare.

Bello il San Salvatore, che sovrasta la baia di Lugano sulla destra. Per la sua forma e la sua posizione è stato paragonato al Pan di Zucchero, che domina la baia di Rio de Janeiro.

Davanti sta la collina del san Bernardo, con i boschi di san Clemente e, proprio sotto a noi, ecco gli abitati della pieve Capriasca, dominati dalla chiesa prepositurale di santo Stefano a Tesserete.

Giriamo ancora in senso orario. Tra la baia di Lugano e quella di Agno si intravedono i paesi della periferia cittadina (Breganzona e Massagno) e la Collina d’Oro.

Procediamo verso ovest.

Davanti a noi i monti della Capiasca, dove la gente viveva da maggio a settembre, salendo con le bestie domestiche. Oggi molte case sono state trasformate in residenze secondarie. Una volta qui c’erano solo prati, ora c’è tanto bosco. 

Si riconoscono i monti di Condra e quelli di Gola di Lago. Le montagne dietro sono i Gradiccoli e il Tamaro, lungo il pendio del quale si riconosce la chiesa di santa Maria degli Angeli, progettata da Mario Botta.

Poi i pascoli degli alpeggi capriaschesi.

Ecco un sentiero. Porta all’alpe di Davrosio. Da lì sono passati, nel 2003, i ciclisti che gareggiavano nella maratona dei Campionati mondiali di Mountain Bike. Il sentiero porta al Crocione, dove nel 1901 è stata collocata una croce alta 7 metri, a ricordo dell’anno santo.


(Fonte: com. pers. Maurizio Cattaneo - Capriasca)

View More »

Copyright: Aurelio Ferrari
Type: Spherical
Resolution: 11000x5500
Uploaded: 16/07/2012
Updated: 23/07/2014
Views:

...


Tags: view; panorama; nature
comments powered by Disqus

Aurelio Ferrari
Parish church of S. Bartolomeo
Aurelio Ferrari
Church of Canedo - SS. Giulio-Antonio Abate-Lucio
Aurelio Ferrari
View from Capanna Monte Bar
Aurelio Ferrari
Parish church of S. Lorenzo
Aurelio Ferrari
parish Church Camignolo - SS.Pietro e Paolo
Aurelio Ferrari
Church of Santa Maria del Rosario
Aurelio Ferrari
Church of S.Ambrogio
Aurelio Ferrari
Parish church SS. Giovanni Battista e Martino di Tours
Aurelio Ferrari
Chiesa parrocchiale dei SS Giovanni Battista e Martino di Tours (parte posteriore)
Aurelio Ferrari
Campestro Nucleo 360
Aurelio Ferrari
Lopagno Nucleo 360
Aurelio Ferrari
Casa dei Lanvogti (interno)
Hans Molenkamp
Vajdahunyad Castle Budapest
Hans Molenkamp
National Gallery
Hans Molenkamp
National Library Budapest
Vasily Kumaev & Andrew Mishin
Serpukhov. Church. Interior. (2009)
Gerardo Antonio Sánchez Torres
Cayo Muerto, Chichiriviche, Edo. Falcón Venezuela
Peter Pook
Blue Rocks, Lunenburg County, Nova Scotia, Canada
Heiner Straesser - derPanoramafotograf.com
Railwaymuseum Camlik 1
Michael Pop
Women's Cave in Baia de Fier
Alhusaini
Bab Alqiblah
Jürgen Schrader
Wiwannilodge
Jedsada Puangsaichai
Mount Everest North Face, Tibet
Gerardo Antonio Sánchez Torres
Amanecer en Chichiriviche
Aurelio Ferrari
Church of S. Antonio Abate - Malvaglia
Aurelio Ferrari
Church of S. Martino - Malvaglia
Aurelio Ferrari
Church of S. Secondo - Ludiano
Aurelio Ferrari
Espoprofessioni 1
Aurelio Ferrari
Oratory of Madonna di Loreto
Aurelio Ferrari
Oratory of S. Giacomo - Dandrio
Aurelio Ferrari
Convent of Bigorio - coro dei frati
Aurelio Ferrari
Church of Campaccio - Malvaglia
Aurelio Ferrari
Church of S. John the Baptist - Mogno
Aurelio Ferrari
Casa dei Lanvogti (external)
Aurelio Ferrari
Oratory of S Rocco
Aurelio Ferrari
Parish church of S. Lorenzo
More About Europe

Europe is generally agreed to be the birthplace of western culture, including such legendary innovations as the democratic nation-state, football and tomato sauce.The word Europe comes from the Greek goddess Europa, who was kidnapped by Zeus and plunked down on the island of Crete. Europa gradually changed from referring to mainland Greece until it extended finally to include Norway and Russia.Don't be confused that Europe is called a continent without looking like an island, the way the other continents do. It's okay. The Ural mountains have steadily been there to divide Europe from Asia for the last 250 million years. Russia technically inhabits "Eurasia".Europe is presently uniting into one political and economic zone with a common currency called the Euro. The European Union originated in 1993 and is now composed of 27 member states. Its headquarters is in Brussels, Belgium.Do not confuse the EU with the Council of Europe, which has 47 member states and dates to 1949. These two bodies share the same flag, national anthem, and mission of integrating Europe. The headquarters of the Council are located in Strasbourg, France, and it is most famous for its European Court of Human Rights. In spite of these two bodies, there is still no single Constitution or set of laws applying to all the countries of Europe. Debate rages over the role of the EU in regards to national sovereignty. As of January 2009, the Lisbon Treaty is the closest thing to a European Constitution, yet it has not been approved by all the EU states. Text by Steve Smith.