1 Like

Istia d'Ombrone - Piazzetta Posta -
Toscana

http://it.wikipedia.org/wiki/Istia_d'Ombrone Istia d'Ombrone è una località del comune di Grosseto, situata a circa 6 km a est del capoluogo. La frazione è compresa nella circoscrizione n.8 Istia-Batignano-Roselle del territorio comunale. Nel territorio che si sviluppa attorno al centro di Istia d'Ombrone sono stati rinvenuti reperti riconducibili ad un antico insediamento abitativo di epoca etrusca nella località di Poggio Cavallo. Anche in epoca romana l'area risultava abitata, come testimoniano alcuni materiali edilizi riutilizzati in epoche successive per la costruzione delle mura di Istia d'Ombrone; in quel periodo vi era anche una rete viaria che attraversava il territorio mettendolo in comunicazione con il Lago Prile e con l'entroterra. Il centro di Istia d'Ombrone sorse invece come insediamento fortificato lungo la Valle dell'Ombrone e fu possesso dall'862 dei vescovi di Roselle, che vi ebbero diritti feudali con il titolo di conti e vi stabilirono una residenza. Passò in seguito alla famiglia Aldobrandeschi, divenendo nel 1226 un libero Comune con l'approvazione del relativo statuto; nel 1274 fu assegnato alla Contea di Santa Fiora al momento della spartizione dei beni e dei territori controllati dalla famiglia Aldobrandeschi. In epoca medievale il centro divenne anche sede di una residenza vescovile, dopo il passaggio della diocesi da Roselle a Grosseto. Nel corso del Trecento passò sotto il controllo dei Senesi, subendo un gravissimo calo demografico tra il 1331 e il 1353, anche a causa della diffusione della Yersinia pestis che avvenne proprio nella parte finale di quel periodo. Nel Quattrocento Istia era divenuto un feudo della famiglia Piccolomini, pur continuando a mantenere lo status di libero Comune ed avendo un ampio grado di autonomia all'interno della Repubblica di Siena. A seguito della definitiva caduta politica di Siena, Istia d'Ombrone entrò a far parte del Granducato di Toscana poco dopo la metà del Cinquecento. In seguito vi fu un altro calo demografico che venne arginato soltanto del corso del Settecento, a seguito dell'inizio delle opere di bonifica volute dai Lorena. Durante la seconda guerra mondiale, il 22 marzo 1944 vi si perpetrò nelle vicine campagne l'eccidio di Maiano Lavacchio; il processo sommario fu tenuto nella scuola di Istia d'Ombrone appositamente sgombrata[1][2]. Il 4 novembre 1966, in occasione dell'alluvione di Grosseto, la piena dell'Ombrone distrusse il vecchio ponte della strada statale 322 delle Collacchie, in prossimità del paese. Il ponte, provvisoriamente sostituito da una struttura in ferro, fu poi ricostruito più a valle all'esterno del centro abitato. La cinta muraria, distrutta in gran parte nel 1137 da Arrigo, duca di Baviera, venne ricostruita solo sotto i Senesi. Si conservano alcuni resti della "Portaccia" e la "Porta Grossetana", a cui si addossa il quattrocentesco "Palazzo di Giustizia". La residenza dei vescovi-conti, il "palazzo di San Salvatore", venne in seguito trasformato in fortezza dai Senesi ("Cassero"). Nel paese si trovano anche due chiese, una all'interno delle mura e l'altra, sconsacrata, fuori dalla cerchia di fronte alla Porta Grossetana.

Copyright: Renzo falconi
Type: Spherical
Resolution: 10200x5100
Caricate: 02/08/2012
Aggiornato: 10/07/2014
Numero di visualizzazioni:

...


Tags: grosseto; istia d'ombrone; ombrone; torre; tower
comments powered by Disqus

Renzo Falconi
Istia d'Ombrone - Porta Grossetana -
Renzo Falconi
Istia d'Ombrone-Piazza del Castello-
Renzo Falconi
Istia d'Ombrone-Chiesa San Salvatore-
Renzo Falconi
Istia d'Ombrone-Chiesa San Salvatore-Inside-
Renzo Falconi
Panorama collina Az. Falconi
Renzo Falconi
Panorama - Azienda Falconi -
Renzo Falconi
Google Street View Car
Renzo Falconi
Il Parco di Pietra - Roselle (GR)
Renzo Falconi
Sottobosco sulla collina de Il Tino di Moscona
Renzo Falconi
Il Tino di Moscona - inside1 -
Renzo Falconi
Tino di Moscona - Roselle -
Renzo Falconi
Il Tino di Moscona - Roselle - Grosseto -
Christiaan Prertorius
Vanderkloof Dam Overflowing
Pedro Menezes
Porto Santo Island - Terra Chã Red Rock
Glen Claydon
Mt Yotei Peak Sunrise
Maurizio Romano
Narrow alleys in Xintiandi
Marcio Cabral
Olho dagua water spring 3
"Пасть дракона"
Bernd Kronmueller
View of Snowdon, North Wales
yunzen liu
Shanghai lujiazui financial center at night 2
Vito Fusco
John o' Groats
Vil Muhametshin
Père Lachaise Cemetery, Paris
Vito Fusco
Positano from a rock on the sea
Alexander Peskov
Old Gates of Adryan
Renzo Falconi
Grosseto-Marina di Alberese-
Renzo Falconi
Roccalbegna - view from "La Rocca"
Renzo Falconi
Riva del Garda-Palazzo Municipale-City Hall
Renzo Falconi
Castiglione della Pescaia-view on Piazzale Solti-
Renzo Falconi
Padenghe castle-inside
Renzo Falconi
Grosseto-Marina di Alberese-
Renzo Falconi
Grosseto-Piazza del Sale-
Renzo Falconi
Spanish fortress-Porto S. Stefano-Entrance-
Renzo Falconi
Limone sul Garda-Limone Centro place-
Renzo Falconi
Porto Ercole Forte Stella-Monte Argentario
Renzo Falconi
Genova-City Hall-Palazzo Doria Tursi
Renzo Falconi
Brescia-Piazza Del Mercato
More About Toscana

La Toscana, una delle regioni italiane più ricche sia dal punto di vista paesaggistico che da quello storico-artistico, si trova nell'Italia centrale e confina con l'Emilia Romagna (Nord), le Marche e l'Umbria (Est) e il Lazio (Sud). Ad Ovest la costa è bagnata nella zona settentrionale dal Mar Ligure ed in quella meridionale dal mar Tirreno e troviamo le isole che formano l'arcipelago toscano fra cui l'Isola d'Elba. Il capoluogo della regione è Firenze e le altre provincie sono: Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa, Pisa, Pistoia, Prato e Siena.