Ferrara - Castello Estense
condividi
mail
License license
loading...
Loading ...

Foto panoramica di Giovanni Saini EXPERT Scattata 14:25, 05/11/2011 - Views loading...

Advertisement

Ferrara - Castello Estense

The World > Europe > Italy > Emilia Romagna

  • mi piace / non mi piace
  • thumbs up
  • thumbs down

Il Castello Estense sorse nel 1385 come strumento di controllo politico e militare. La prima pietra fu posata simbolicamente il 29 settembre, giorno di San Michele, protettore di porte e rocche urbiche.

L’opera fu commissionata all’architetto Bartolino da Novara, già artefice del castello di Pavia e poi di quello di Mantova, dal marchese Niccolò II d'Este che ritenne indispensabile dotarsi di una potente macchina repressiva dopo un’imponente rivolta popolare scatenatasi nel maggio di quello stesso anno. Alla notizia di un ennesimo aumento delle tasse, i ferraresi insorsero e chiesero a gran voce la consegna di Tommaso da Tortona, consigliere del Marchese e responsabile della riscossione delle gabelle. Tommaso, dopo aver debitamente ricevuto i Sacramenti, fu consegnato dal marchese alla folla inferocita, che lo fece letteralmente a pezzi.

« il disgraziato Tommaso, non senza aver prima messo in pace con Dio l’anima sua, venne consegnato alla folla inferocita, che, afferratolo e malmenatolo, lo ridusse in tanti pezzi, bruciandone poi alcuni sul rogo dei libri pubblici gettati alle fiamme, issandone altri su canne in segno di trionfo e dando gli intestini da mangiare a uomini, cani ed uccelli. »

(Luciano Chiappini, Gli Estensi)

Il Castello sorse intorno alla Torre dei Leoni, un'antica torre di avvistamento già esistente nel XIII secolo ed inserita lungo la cinta muraria che allora delimitava la città verso nord. Bartolino da Novara chiuse il quadrilatero facendo edificare altre tre torri: Marchesana a sud-est, di S. Paolo a sud-ovest e di S. Caterina a nord-ovest. La struttura ebbe quindi in origine la funzione di fortezza difensiva: di quel periodo sono le torri e i ponti levatoi ma nel tempo il suo carattere di reggia dinastica mise in ombra quello militare.

Fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Castello_Estense

comments powered by Disqus

Immagini nelle vicinanze di Emilia Romagna

map

A: Ponte levatoio al Castello di Ferrara

di Andrea Biffi, meno di 10 metri di distanza

Il Castello Estense, o Castello di San Michele, sorse nel 1385 come strumento di controllo politico e...

Ponte levatoio al Castello di Ferrara

B: Corte del Castello Estense

di Andrea Biffi, 20 metri di distanza

Il Castello Estense, o Castello di San Michele, sorse nel 1385 come strumento di controllo politico e...

Corte del Castello Estense

C: Ferrara Castle Estense Courtyard

di Cristian Marchi, 40 metri di distanza

Il cortile centrale, di forma quadrata, del castello Estense (castello San Michele) di Ferrara.L'imma...

Ferrara Castle Estense Courtyard

D: Corte del Castello Estense

di Andrea Biffi, 50 metri di distanza

Il Castello Estense, o Castello di San Michele, sorse nel 1385 come strumento di controllo politico e...

Corte del Castello Estense

E: panoramica sul Castello Estense a Ferrara

di Andrea Biffi, 50 metri di distanza

Il Castello Estense, o Castello di San Michele, sorse nel 1385 come strumento di controllo politico e...

panoramica sul Castello Estense a Ferrara

F: Estense Castle external

di Cristian Marchi, 60 metri di distanza

Il castello Estense (noto anche come castello di San Michele), è una struttura roisalente al medioevo...

Estense Castle external

G: Ferrara - Piazza della Cattedrale

di Giovanni Saini, 240 metri di distanza

Ferrara - Piazza della Cattedrale

H: Ferrara - Un sabato qualunque

di Francesco Favalesi, 240 metri di distanza

Ferrara - Un sabato qualunque

I: Ferrara - Piazza Trento e Trieste

di Francesco Favalesi, 330 metri di distanza

Ferrara - Piazza Trento e Trieste

J: Ferrara - Il ghetto

di Giovanni Saini, 540 metri di distanza

Ferrara - Il ghetto

Questo panorama è stato scattato in Emilia Romagna, Italy

Questa è una vista generale di Italy

The name "Italy" is shrouded in mystery; some etymologists trace it to a Greek word meaning "the land of young cattle."

Italy was fond of Jupiter and Mars from the very start, Jupiter for fatherly good luck and Mars for war!

But it all began with Rome. Rome was founded by Romulus and Remus who were sons of Rhea and Mars.

The twins were abandoned at birth out of a fear that they would grow up and later overthrow Amelius, usurper of their grandfather's rightful throne.

Wrongful mis-doings most foul! Treachery and sabotage!! HOW would these two blessed infants make their way in such a world?

As it turns out, the twins didn't have to make their way very far, because one of them killed the other one and then they weren't twins anymore. But that happens later.

First they got rescued by a she-wolf who suckled them with her milk and raised them as her own until they were discovered by the shepherd Faustulus.

Faustulus fed them meat and bread and also raised them as his own until they were old enough to return to Amelius and hack him up as planned. They reinstated the grandfather Numitor to his rightful throne and went off to celebrate by starting a town of their own.

They chose a hilly area where the mama wolf had saved them from certain death in the barren wilderness and began scouting locations.

Romulus liked one hill. Remus liked another. The circle of crows like Romulus' hill, so Romulus killed Remus and named the town after himself. Thus Rome was born and Italy with it.

Text by Steve Smith.

Condividi questo panorama