Piazzale della pace
condividi
mail
License license
loading...
Loading ...

Foto panoramica di Cristian Marchi EXPERT Scattata 07:14, 23/08/2009 - Views loading...

Advertisement

Piazzale della pace

The World > Europe > Italy > Emilia Romagna > Parma

  • mi piace / non mi piace
  • thumbs up
  • thumbs down

Quest'area verde (denominata piazzale della pace) è stata realizzata nel 2001 su progetto dell'architetto Mario Botta che ha riqualificato l'area precedentemente occupata da un parcheggio. Guardando verso est si vede la Pilotta

comments powered by Disqus

Immagini nelle vicinanze di Parma

map

A: Piazza della Pilotta, Parma

di Simona Bartolomei, 130 metri di distanza

Il nome del Palazzo deriva dalla "Pelota" il gioco basco praticato in uno dei cortili. Annesso al Pal...

Piazza della Pilotta, Parma

B: Pilotta

di Cristian Marchi, 130 metri di distanza

Con il nome Palazzo della Pilotta si indica un complesso di edifici che sorge nel centro della "Parma...

Pilotta

C: Teatro Regio, Parma

di Simona Bartolomei, 160 metri di distanza

Il Teatro Regio di Parma originariamente si chiamava Teatro Ducale. La sua costruzione cominciò nel 1...

Teatro Regio, Parma

D: Strada al Duomo di notte

di Simona Bartolomei, 200 metri di distanza

Vista panoramica notturna della strada di accesso a piazza del Duomo dal lato ovest della città di Pa...

Strada al Duomo di notte

E: Strada al Duomo

di Simona Bartolomei, 210 metri di distanza

Vista panoramica della strada di accesso a piazza del Duomo dal lato ovest della città di Parma. Vien...

Strada al Duomo

F: Piazza Duomo di notte

di Simona Bartolomei, 210 metri di distanza

Vista notturna di Piazza del Duomo. La piazza è caratterizzata da tre edifici: la cattedrale, consacr...

Piazza Duomo di notte

G: Piazza Duomo al Tramonto

di Simona Bartolomei, 210 metri di distanza

Il Duomo di Parma è una chiesa romanica molto importante consacrata nel 1116. La cattedrale ha pianta...

Piazza Duomo al Tramonto

H: Battistero di Parma

di Simona Bartolomei, 220 metri di distanza

Il Battistero di Parma è considerato il punto di passaggio tra l'architettura romanica e quella gotic...

Battistero di Parma

I: Piazza Duomo di notte, Parma

di Simona Bartolomei, 220 metri di distanza

La Cattedrale di Parma è una chiesa romanica la cui costruzione ha inizio nel 1059 e termina con la c...

Piazza Duomo di notte, Parma

J: Piazza Duomo

di Cristian Marchi, 220 metri di distanza

L'origine di piazza duomo risale al medioevo allorché venne consacrata nel 1106. Su di essa si affacc...

Piazza Duomo

Questo panorama è stato scattato in Parma

Questa è una vista generale di Parma

L’immagine che si ha di Parma percorrendo le strade di questa piccola capitale dell’antico ducato di Parma e Piacenza,è quella di un centro attivo e culturalmente vivace che conserva la dignità di un passato ancora vivo e presente nel tessuto urbano,reso particolare dal passaggio del torrente Parma,che biforcandosi dà origine al torrente Baganza, dividendo di fatto la città in due parti. Nell’antichità i due corsi d’acqua erano fonte di approvvigionamento idrico, ma costituivano anche un ostacolo per le comunicazioni e gli scambi tra le due sponde; da qui la necessità della creazione dei vari ponti costruiti ad intervalli praticamente uguali, che hanno permesso di unire gli abitanti di ambo le sponde. La vivacità della città varia dall’architettura antica a quella moderna, dalle opere plastiche antiche, come l’erma di Maria Luigia d’Austria scolpita dal Canova, o il monumento al Correggio e al Parmigianino rispettivamente del Ferrarini e del Chierici, a quelle moderne come il monumento all’esploratore Bottego, ed il monumento alla Vittoria dello scultore Ximenes, fino al Monumento alla Via Emilia di Pietro Cascella; dal recupero di aree industriali dismesse, come l’ex zuccherificio Eridania ove si realizza, a cura dell’Arch. Renzo Piano l’Auditorium Paganini, alla nuova interpretazione che ne dà l’Arch. Mario Botta, dello spazio antistante il Palazzo della Pilotta, che riporta il verde nel centro della città. Di particolare richiamo storico è il mantenimento della denominazione delle vie, chiamate nel centro storico tuttora “borgo” o “strada”, i grandi parchi, l’illuminazione il cui primo impianto venne realizzato nel 1885, e che oggi ha un punto di eccellenza negli impianti a LED. Di antica origine romana, la città di Parma è ammirata per il suo monumento più rappresentativo: il Battistero progettato nel XII secolo da Benedetto Antelami. Celebri le cupole dipinte dal Correggio nel Duomo e nella vicina Chiesa di San Giovanni Evangelista. Di imponente architettura le Chiese di Santa Maria della Steccata e della Santissima Annunziata. Vedi il Virtual Tour di Parma sul mio sito.

Condividi questo panorama