0 Likes

Orobie - Rifugio Grassi - Bocchetta di Camisolo (2000 m slm)

Il rifugio Grassi (di proprietà della SEL di Lecco) si trova di per sè in una posizione felice, in una conca esposta a sud, questo fa sì che anche d’ inverno, nelle giornate serene e senza vento, si possa stare comodamente seduti davanti al rifugio ad abbronzarsi e godere del tepore e della tranquillità. Il rifugio è dotato di acqua corrente tutto l’anno, di un bagno interno e di un piccolo impianto fotovoltaico che consente di illuminare tutte le camere e le due sale da pranzo. Durante l’estate siamo in grado di offrire agli ospiti un servizio di doccia calda e un bagno aggiuntivo esterno. Le camere sono semplici e confortevoli, disponiamo di quattro camerette (dotate di piumini per l’inverno) e una camerata comune (con coperte di lana). Il rifugio Grassi ha compiuto 90 anni il 31 luglio 2011. La sua prima inaugurazione risale infatti al 31 luglio 1921. La costruzione originaria (molto simile a quella attuale!) era un edificio di 60 metri quadri, costruito in ricordo dei soci SEL caduti durante la Grande Guerra. L’inaugurazione fu festeggiata da svariate autorità, e per l’occasione le ferrovie concessero sconti speciali sulle linee di Milano, Bergamo, Sondrio per il viaggio verso Lecco. Il rifugio fu distrutto il 19 ottobre 1944, durante un rastrellamento tedesco. In quell’anno tutte le baite, rifugi e alpeggi della zona vennero distrutti e incendiati per sottrarre ai partigiani le loro basi d’appoggio. La grassi fu subito ricostruita (tra il 1945 e il 1946), e la struttura, da allora, è rimasta quasi identica (salvo qualche ampliamento). Altre informazioni sul sito http://www.rifugiograssi.it

Copyright: Damiano pietrobono
Type: Spherical
Resolution: 10000x5000
Geüpload: 15/04/2012
Geüpdatet: 05/08/2014
Keer bekeken:

...


Tags: orobie; sel; bocchetta di camisolo; rifugio grassi; rifugio; introbio; barzio; valtorta; pizzo dei tre signori
comments powered by Disqus

damiano pietrobono
Orobie - La Grigna e il p.zo dei Tre Signori
damiano pietrobono
Orobie - Passo Gandazzo (1651 mt)
Giovanni Saini
Gerola Alta (SO) Chiesa di San Bartolomeo
damiano pietrobono
Bosco al Pian delle Betulle (Lecco)
damiano pietrobono
Orobie - Pizzo Baciamorti 2009 mt
damiano pietrobono
Orobie - Bocchetta di Regadur - 1859 mt
Pietro Madaschi
Bergamo: St Mark Pass - Passo San Marco
damiano pietrobono
Orobie - verso il pizzo Baciamorti - segnavia 101
Francesco Favalesi
Grignetta - Sulla Direttissima
Francesco Favalesi
Grignetta - The top
Francesco Favalesi
Grignetta - Bivacco Ferrario (external view)
Francesco Favalesi
The environment of Grignetta
Paolo e Mauro Mattiello
Remains of a nuragic hut (nuragic civilization, 18th - 2nd cent. BC)
Salma ElDardiry
Ramesses the Sixth Burial Chamber
John Wood
Paddy's Haircut
Thomas K Sharpless
January Sunset
Joby Catto
Crashed US Navy C-117 (C-47) at Sólheimasandur, Iceland
Paolo e Mauro Mattiello
Calasetta, lighthouse and S.Pietro island at sunset
Beata Kuckovska
Sunset in Kezmarok
Jerzy Pajor
Circus Zalewski
Rubens Cardia
Ships at Beach - Farol de São Tomé - RJ
made Pasuatmadi
Aerial Monument Bajra Sandhi Bali
Kay F. Jahnke
Viewpoint above Forcola - 2
Ivan Khimin
Kievskiy Pano 1 Copy Cube 0 Equi
damiano pietrobono
Lago d'Arpy - valle d'Aosta - mt 2066
damiano pietrobono
lago di como - baluardo presso Pino (Varenna)
damiano pietrobono
val Vertova - marmitta dei giganti
damiano pietrobono
Orobie - Passo di Mezzeno
damiano pietrobono
Vezio - Torre del Castello di Vezio
damiano pietrobono
Orobie - Passo la Forca 1848 mt
damiano pietrobono
Chiesa di Santa Maria dei Battuti San Vito al Tagliamento
damiano pietrobono
Orobie - Pizzo Baciamorti 2009 mt
damiano pietrobono
Duomo di San Vito al Tagliamento
damiano pietrobono
Frauenstein
damiano pietrobono
chiesa di via Marconi . San Vito al Tagliamento
damiano pietrobono
Frauenstein (vicino a Klagenfurt) - castello in rovina
More About

The area of current Lombardy was settled at least since the 2nd millennium BC, as shown by the archaeological findings of ceramics, arrows, axes and carved stones... continues on wikipedia